Trovare il tempo per disegnare

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su email

Indice

Uno dei problemi a cui può andare incontro un appassionato di disegno è quello di non riuscire a trovare il tempo per disegnare.

Forse sei tra quelli che sanno di cosa sto parlando perché lo hai provato sulla tua pelle ma potresti anche essere tra quelli che non hanno mai avuto questo problema è potresti trovarlo assurdo.

In questo articolo vorrei consigliarti dei metodi per risolvere questo problema e credimi se ti dico che ti tornerà utile a prescindere da quale delle due descrizioni di cui sopra faccia al caso tuo.

Sì perché anche se non ti è ancora capitato, il problema del tempo a disposizione può dipendere da vari fattori su cui è difficile avere controllo e uno di questi è, ovviamente, quanto tempo ci metti per finire un disegno.

Quanto tempo ci metti per finire un disegno?

Beh, qualunque sia la risposta, Man mano che imparerai a disegnare, ci metterai sempre più tempo.
Ovviamente ci sono tecniche e stili più rapidi e altri più lenti, ma in generale un disegno più complesso e dettagliato necessita più lavoro.
Sai quanto ci ha messo Leonardo a completare la Gioconda? 15 anni.
Non temere, ho 3 buone notizie per te:

  1. Anche quando sarai diventato bravo, non ci metterai 15 anni per completare un disegno.
  2. Migliorando sarai sempre più contento dei tuoi disegni e il tempo in più passato a disegnare non sarà un peso ma, anzi, te lo godrai perché ti renderà più soddisfatto quando osserverai un lavoro finito.
  3. Esistono dei modi per ottimizzare il tempo a tua disposizione.

Come ottimizzare il tempo per disegnare

Ora provo a darti qualche consiglio:

  • Dividi i disegni in fasi: questo è il metodo giusto con cui bisognerebbe lavorare e in più ti permetterà di ottimizzare i tempi. Per esempio, nel caso di un disegno a matita realistico potresti usare questa divisione: bozzetto-dettagli-chiaroscuro-rifinitura. Un lavoro diviso in fasi ben definite può essere interrotto e ripreso tranquillamente.
  • Disegna sempre: sfrutta i tempi morti della giornata, come pause a lavoro o tratti in treno e in metro, per fare schizzi. Non concludere i disegni, limitati ai bozzetti. Quando sarai soddisfatto dovrai soltanto riportare il bozzetto sul foglio dove realizzerai il disegno completo. Trattandosi di bozzetti, riportarli non sarà difficile e ti permetterà di recuperare molto tempo.
  • Ottimizza lo spazio di lavoro: può sembrare sciocco, lo so, ma se hai solo un paio d’ore al giorno per disegnare, perdere 20 minuti per mettere insieme tutta l’attrezzatura e altri 20 per riporla significa rinunciare a un terzo del tempo a tua disposizione. E se di ora se ne hai solo una, il tempo perso ammonta a più della metà. Tieni tutto ciò che usi di più a portata di mano e conserva gli strumenti in modo che siano subito utilizzabili. Avere uno spazio di lavoro sempre pronto e l’attrezzatura organizzata bene ti permetterà di risparmiare tantissimo tempo. Tempo che potrai sfruttare per disegnare, che è meglio. Banalmente, avere tutte le matite in un portapenne a bicchiere ti farà perdere molto meno tempo rispetto ad averle in un astuccio chiuso con la cerniera o un cassetto da cui dovrai tirarle fuori una ad una. Quindi se tieni tutte le matite vicino e un foglio sempre pronto, farai sì che non trascorra tantissimo tempo dal momento in cui immagini un disegno e quando inizi a lavorarci.
Una postazione da disegno ottimizzata può farti risparmiare tantissimo tempo.

Spero che questa guida su come trovare il tempo per disegnare possa tornarti utile e possa aiutarti a dedicare molto più tempo alla tua passione per il disegno.

Ora ti saluto.

Un abbraccio,
Marco.

Ricevi tips, consigli
e lezioni gratuite sul disegno

Leggi anche

Tecniche

Trovare il tempo per disegnare

Uno dei problemi a cui può andare incontro un appassionato di disegno è quello di non riuscire a trovare il tempo per disegnare. Forse sei

Inserisci i tuoi dati ed accedi alle 3 video lezioni gratuite sul disegno