Come disegnare una persona, scomporre la struttura e dare equilibrio

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su email

Indice

Che tu sia un disegnatore professionista o che disegni per Hobby, ti capiterà ogni giorno di voler disegnare delle figure umane: per fare un ritratto, disegnare un personaggio di un fumetto o rappresentare una scena con delle persone. Dunque ti sarai chiesto come imparare a disegnare il corpo umano? Saperlo è molto importante e ora ti spiegherò un modo molto semplice per farlo.

Il corpo umano ha una figura piuttosto complessa formata da più elementi, il tronco, la testa e gli arti, e la prima cosa da sapere per disegnarlo è come scomporlo in forme più semplici, ecco perché ti insegnerò 2 tecniche per scomporre il corpo umano e i vari elementi che lo compongono.

In secondo luogo bisogna capire come funzionano le pose del corpo umano e l’equilibrio, altrimenti il nostro disegno rischia di risultare irrealistico.

Infine bisogna imparare a disegnare i vari dettagli del corpo.

Disegnare una persona: 2 tecniche per scomporre il corpo umano in forme semplici

Per abbozzare la figura umana possiamo scomporla e usare uno schema o basarci su un riferimento come una foto, un dipinto o un modello. Anche nel primo caso per esercitarci ad applicare lo schema dovremo usare dei riferimenti.

Quindi adesso ti mostrerò un abbozzo di una forma femminile prendendo spunto da una foto.

Figura 1 – Disegno di donna a mano libera

Basta avere un minimo di esperienza per capire che questo abbozzo non è perfetto. Ora ti mostrerò la foto di quella donna scomposta in forme geometriche tridimensionali. Questo è la prima delle due tecniche che ti spiegherò ed è uno dei modi più efficaci per scomporre la figura umana, ma è anche quello un po’ più difficile. Andiamo a vedere perchè partendo dalla parte superiore:

La testa può essere rappresentata semplicemente con un cerchio seguito da un cono mozzato. Il corpo femminile, che ha più curve di quello maschile, ha una forma tondeggiante, quasi come una clessidra, ecco perché, per rappresentare i due blocchi del busto, usiamo due coni che puntano l’uno verso l’altro. I due coni, però, saranno tagliati in punta. La forma finale sarà proprio simile a quella di una clessidra.

Per gli arti, invece, si possono usare dei cilindri: due per ogni arto. Alla fine di ogni arto una sfera schiacciata può rappresentare sia i polsi che le caviglie. Infine con delle forme a prisma o a piramide si possono rappresentare mani e piedi.

Il risultato finale dovrebbe essere più o meno questo:

Figura 2 – Corpo di donna scomposto in forme geometriche tridimensionali

Questa tecnica può essere usata anche per disegnare il corpo maschile ma con una piccola differenza: nel caso dell’uomo useremo dei cubi anziché i coni mozzati per ottenere il tronco. Il risultato sarà questo:

Figura 3 – Corpo di uomo scomposto in forme geometriche tridimensionali

Questa prima tecnica è molto utile perché oltre a rendere più facile disegnare il corpo umano scomponendolo in uno schema molto semplice, ci aiuta anche ad avere un’idea del volume, che può tornare utile per tante cose come, per esempio, il chiaroscuro, la composizione e la prospettiva. L’unico aspetto negativo è che per applicarla come si deve dovrai conoscere un minimo le forme geometriche tridimensionali.

Andiamo adesso a vedere la seconda tecnica che volevo mostrarti. In questa tecnica non si usano linee dritte e forme geometriche ma, anzi, si scompone il corpo umano usando solo cerchi e linee curve molto semplici. Questo la rende alla portata di tutti, anche di un disegnatore alle prime armi.

Prendiamo l’uomo dell’esempio precedente. Lo scomporremo sempre a partire dalla testa, facendo un cerchio. Anche per il busto abbozzeremo 2 cerchi ma di dimensioni diverse. Per gli arti, però, useremo delle linee a forme di fulmine. So che non è tanto comprensibile, per capire meglio dai uno sguardo alla foto:

Figura 4 – Corpo di uomo scomposto in cerchi e linee semplici

Come vedi le linee a “forma di fulmine” non sono altro che delle linee curve che partono dall’esterno dell’arto e alla metà ritornano indietro, per poi continuare nell’interno.

Questa tecnica è molto più semplice da attuare, però gli schemi che ne risultano possono essere un po’ meno utili rispetto a quelli visti in precedenza.

Pose del corpo umano ed equilibrio

Le due figure degli esempi precedenti sono senz’altro equilibrate. Danno l’impressione di essere stabili e di non cadere. Perchè ci danno questa impressione? Te lo mostro subito grazie alla linea dell’equilibrio:

Figura 5 – Linea dell’equilibrio nelle immagini di un uomo e una donna

La linea dell’equilibrio è quella linea verticale che parte dal centro della testa e scende fino al piano su cui poggia il corpo. Se la linea cade in una zona compresa tra i due piedi allora quel corpo è in equilibrio. 

È fondamentale tener presente questa cosa per realizzare composizioni con figure umane che non sembrano sbilanciate o prossime a cadere.

Disegnare i dettagli del corpo

Una volta imparato a scomporre il corpo e a rappresentarlo in pose realistiche non resta che andare a realizzare i dettagli. L’unico modo veramente efficace per fare questo è esercitarsi con il disegno dal vero e basarsi su dei riferimenti, ad esempio una foto o un modello. Farlo con le tecniche che hai appena appreso sarà molto più semplice e utile e ti permetterà di ottenere subito dei risultati ottimi. Se però sei un po’ pigro o non hai tanto tempo per fare pratica non temere, esistono dei trucchetti anche per disegnare i vari elementi del corpo come ad esempio la testa, il volto o le mani. Ne parleremo nei prossimi articoli. Nel frattempo non ti resta che prendere un foglio di carta, impugnare la tua matita e mettere in pratica quello che hai imparato in questo articolo.

Sono sicuro che ti tornerà utile. Ci vediamo al prossimo disegno!

Ricevi tips, consigli
e lezioni gratuite sul disegno

Leggi anche

Tecniche

Trovare il tempo per disegnare

Uno dei problemi a cui può andare incontro un appassionato di disegno è quello di non riuscire a trovare il tempo per disegnare. Forse sei

Inserisci i tuoi dati ed accedi alle 3 video lezioni gratuite sul disegno

×

Chatta direttamente con me. Clicca sul nome e avvia la chat su Whatsapp!

× Chatta con me