Come disegnare un volto umano? Guida definitiva passo passo

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su email

Indice

Il volto è la prima cosa che guardiamo e memorizziamo di una persona, quella che più la identifica e quindi anche una delle prime che proviamo a disegnare e sicuramente ti sarai chiesto più volte come disegnare un volto umano nel modo corretto e con le giuste proporzioni. Magari perché vorresti fare il ritratto di una persona che conosci o forse per disegnare il personaggio che hai nella testa da tempo e dargli finalmente un volto.

In entrambi in casi (e anche in tutti gli altri), per fare un buon lavoro ti occorrerà collocare i vari elementi del viso nella giusta posizione e dargli le giuste proporzioni. Quella che sto per spiegarti è una tecnica che, se seguita passo passo, ti permetterà di ottenere sempre un volto umano realistico e proporzionato, con occhi, bocca, naso e orecchie delle giuste dimensioni e collocati nel punto giusto.

Questa è una delle tecniche usate dalla maggior parte dei professionisti del disegno e che, una volta appresa a dovere, ti permetterà di disegnare un volto umano a mano libera senza difficoltà! Provare per credere!

Primo passo – Disegnare la forma della testa e del volto

La prima cosa da fare è disegnare la forma della testa, prima, e del volto poi, e lo faremo dividendole in linee e forme geometriche.

La forma della testa può essere suddivisa in varie forme. La prima è un cerchio, che rappresenta la parte superiore della testa, e sarà la prima che disegneremo.

Figura 1 – Forma della testa

In seguito, andremo a disegnare una croce. la linea verticale toccherà la parte superiore del cerchio e lo dividerà a metà. La linea verticale dovrà essere lunga tra una volta e mezzo e due volte il diametro del cerchio Alla metà di quella verticale, la linea orizzontale, che dovrebbe trovarsi ad un altezza di circa un terzo del cerchio iniziale. Il risultato dovrebbe essere grosso modo questo:

Figura 2 – Gli assi del volto

per disegnare la parte inferiore della testa e, dunque, gli spigoli del volto, dovremmo realizzare una forma un po’ più complesso: una sorta di trapezio isoscele formato da un quadrato e un triangolo, come nella figura qui sotto.

Figura 3 – Gli spigoli del volto

La punta di questo trapezio coinciderà con la punta della croce. i due spigoli laterali possono essere fatti più convergenti verso la punta, nel caso di volti femminili o più appuntiti, e più squadrati nel caso di volti maschili e/o con mascelle prominenti.

Secondo passo – collocare gli elementi del volto (naso, bocca, occhi e orecchie)

Il passo successivo per la realizzazione del nostro volto è quella di collocare naso, bocca, occhi e orecchie nella giusta posizione e realizzarli delle giuste dimensioni. Per farlo inizieremo col prendere la metà inferiore del volto, quella sotto la linea orizzontale della croce fatta prima, e dividerla in 3 parti segnando 2 linee orizzontali. Il risultato sarà questo:

Figura 4 – Linee guida nella parte inferiore del volto

Continueremo disegnando, sull’asse orizzontale della croce, 5 cerchi, tutti adiacenti e della stessa dimensione. Utilizzeremo i due cerchi in posizione intermedia per realizzare gli occhi.

Figura 5 – La posizione degli occhi

Adesso andremo a fare un po’ di linee verticali che scendono verso il basso. Le prime due partiranno dai lati del cerchio centrale e scenderanno fino al “piano di sotto”, dunque la linea appena sotto l’asse orizzontale. il rettangolo che ne ricaveremo ci servirà per il naso. Partendo dal centro esatto degli occhi, e dunque dei cerchi in cui li abbiamo disegnati, faremo partire altre due linee. Questa volta le linee devono scendere di un piano ulteriore, fino alla seconda linea dopo l’asse orizzontale. Su questa linea si poggerà il labbro inferiore della bocca, che sarà delimitato lateralmente dalle linee che scendono dagli occhi. La struttura che hai disegnato sin qui dovrebbe risultare più o meno così:

Figura 6 – Naso e bocca

Procediamo col disegnare le orecchie: si tratterà di due salsicciotti. La punta inferiore dei salsicciotti deve toccare la linea del naso, mentre quella superiore deve andare appena oltre la linea degli occhi poiché all’altezza della linea degli occhi troviamo l’attaccatura delle orecchie.

Fatto questo possiamo procedere con i capelli. L’attaccatura va segnata orientativamente a due terzi della parte superiore della testa. Ho scritto orientativamente per due motivi: il primo è che l’attaccatura può essere più o meno alta in base all’età, il sesso e le caratteristiche soggettive della persona che vogliamo disegnare (una persona calva, per esempio, non ha nessuna attaccatura), il secondo è che l’attaccatura non sarà necessariamente visibile se, per esempio, disegniamo una persona con i capelli davanti alla fronte o che indossa un cappello. Insomma, sull’attaccatura dei capelli non abbiamo una regola precisa ma piuttosto una linea guida. Il risultato, comunque, dovrebbe essere più o meno questo:

Figura 7 – Le orecchie e i capelli

Finale – Realizzazione del ritratto e dettagli

Una volta completata la struttura che ti ho illustrato non ti resta che andare a realizzare i vari dettagli del volto.

Figura 8 – I dettagli del disegno

In questo caso io li ho delineati per bene. Tu potresti, se preferisci, andare a lavorare direttamente con un chiaroscuro o con i colori per ottenere un effetto più realistico. Il risultato è garantito.

Una volta cancellata la struttura sottostante il disegno finito dovrebbe risultare così.

Figura 9 – Il disegno finito di un volto ben proporzionato

Spero che questa tecnica ti possa tornare utile per realizzare i tuoi ritratti. Se l’hai apprezzata e intendi approfondire altre tecniche che possono aiutarti a migliorare nel disegno lasca la tua mail nel qui in basso oppure iscriviti al nostro corso di disegno online.

Ricevi tips, consigli
e lezioni gratuite sul disegno

Leggi anche

Tecniche

Trovare il tempo per disegnare

Uno dei problemi a cui può andare incontro un appassionato di disegno è quello di non riuscire a trovare il tempo per disegnare. Forse sei

Inserisci i tuoi dati ed accedi alle 3 video lezioni gratuite sul disegno